TODAYS Festival 2022:
26_27_28 AGOSTO 2022
TORINO

Crediamo che grandi cose si realizzino seguendo una direzione precisa, consapevoli che si debba lasciare spazio alla fiducia e anche alla magia ogni volta che si ricomincia.


Guarda il VIDEO REPORT di TODAYS22

TOdays festival, progetto della Città di Torino realizzato dalla Fondazione per la Cultura Torino, torna per la sua settima edizione nell’ultimo week-end di agosto, dal primo pomeriggio a notte inoltrata.
Da venerdì 26 a domenica 28 agosto, oltre 10.000 persone di ogni età e provenienza hanno attraversato l’asse nord di Torino per assistere alla settima edizione di TOdays festival, tra i più grandi festival di musica riconosciuti in Italia a livello internazionale.
Oltre 30 ore di musica, arte e performance per scoprire artisti fuori dall’ordinario, su un vero e proprio palcoscenico urbano di spazi rigenerati, che ha visto il suo quartier generale nei luoghi di condivisione e aggregazione che sono sPAZIO211 e l’ex fabbrica INCET, nella periferia della città.
In un momento storico di assoluta incertezza, il festival estivo della Città di Torino si è confermato visionario e ambizioso: tre giorni con più di 90 artisti per 16 band e djset, di cui oltre 10 date uniche in Italia sono il risultato di un percorso identitario preciso e focalizzato, che vuole superare la visione di un mondo che già c’è e andare oltre l’inatteso.
TOdays festival si conferma l’unico festival in Italia a proporre una line up con più artisti internazionali, provenienti da Stati Uniti, Australia, Inghilterra, Scozia, Svezia, Germania, Francia e Bielorussia.
Non solo gli artisti, anche per gli spettatori si è registrata una crescente affluenza dall’estero, con oltre il 48% del pubblico proveniente ida Inghilterra, Francia, Austria, Slovenia, Svezia, Olanda, Germania, Irlanda, Marocco e Stati Uniti, oltre naturalmente a tutte le regioni d’Italia.
“Torino in questi giorni con TODAYS è tornata a essere la capitale della musica e degli eventi dal vivo. Un risultato importante, reso possibile da un grande lavoro di squadra con lo scopo comune di rendere la città sempre più attrattiva. Torino ha risposto in maniera splendida, il pubblico ha apprezzato il programma del festival con gli artisti provenienti da tutto il mondo. Voglio ringraziare tutte le lavoratrici e i lavoratori che in questi giorni si sono messi al servizio del festival e lo hanno reso una grande festa della musica dal vivo”, dichiara il Sindaco di Torino, Stefano Lo Russo.
Tra i momenti indimenticabili, l’energia extraterrena di Tash Sultana per un live in cui ogni nota è la risposta perfetta alle domande di sempre, la pioggia battente che non ha fermato nessuno e ha accompagnato il concerto caleidoscopico di FKJ tra divani e luci soffuse, gli attesissimi Primal Scream con un concerto che di nostalgico ha avuto davvero poco e che ha trovato nella contemporaneità il suo senso, il post-tutto dei Black Country, New Road, i fulmini lontani sul cielo nero sopra l’intensa new wave dei Molchat Doma, le storie folli degli scatenati e un po’ pazzi Yard Act, il concerto intenso e potente di Alynda Lee Segarra, leader degli Hurray for the Riff Raff e guida magnetica di un mondo sconosciuto che speravamo di ereditare, le scintille irriverenti di Los Bitchos tra cumbia spavalda e tequila vibes, le chitarre soniche, le melodie sognanti e la dipendenza
nu-gaze dei DIIV, l’aloha soul al tramonto di Eli Smart – “ne sentiremo parlare” – che ha sostituito splendidamente i Geese, tutta la libertà di divertirsi degli Squid, gli Arab Strap e il suono di una band che non riemerge nel nostro mondo, ma ci invita a fare un passo dentro al loro.
Immancabili anche per questa edizione i SOLD OUT.
La terza giornata di TOdays festival oltre 2.000 persone hanno partecipato alla chiusura di un’edizione straordinaria del festival. Se il giorno non basta, è stata poi la notte di TOdays festival a popolarsi ancora: all’ex fabbrica INCET si è raggiunto il tutto esaurito con Tamburi Neri e le loro percussioni ancestrali, distorsioni lontane e testi metafisici, con la pista da ballo di Adiel completamente assorta in una danza tribale ipnotica e con il party della label Periodica Records guidato da Whodamanny e Mystic Jungle.
“Per avere qualcosa da raccontare, bisogna farla.‬ TODAYS è dove le cose succedono, e in questa edizione sono state tante e più belle dei sogni, per ricordarci che se non si è disposti a sacrificare l’usuale, ci si dovrà accontentare dell’ordinario. Esattamente 30 anni fa, negli stessi giorni di agosto in cui si è svolta questa settima edizione di TODAYS, i Primal Scream pubblicavano il loro capolavoro Screamadelica, contenente la canzone-manifesto “Moving On Up”, letteralmente traducibile con l’espressione “in movimento”, ovvero un movimento perpetuo verso l’alto. Essere riusciti a essere “in movimento” ha rappresentato l’essenza e la missione di questa edizione, cioè far muovere uno spettatore da una posizione fissa verso un nuovo punto di vista, osando, andando oltre il convenzionale, sovvertendo ciò che già si conosce per mettersi in gioco e non restare immobile, per progredire in un momento storico come questo in cui gli effetti (anche sul piano culturale) della pandemia sono più che mai reali e presenti, e disfare e rifare diventa un inno alla creatività vera e alla resilienza. A TODAYS ciascuno ha cercato il proprio “wow”, tornando tutti un po’ bambini e cercando di fare un balzo in avanti verso qualcosa di diverso dal quotidiano: come direbbero i Primal Scream “Come together as one!”, perché ne vale la pena, anzi ne è valsa la gioia”, commenta Gianluca Gozzi, direttore artistico di TODAYS Festival.
Non solo musica.
Anche quest’anno i TOlab si sono rivelati fondamentali, per dare voce a nuove idee grazie al sostegno e alla collaborazione dei numerosi partner e la coprogettazione con oltre trenta tra realtà associative ed eccellenze territoriali.
Luogo del confronto tra innovazione, musica, cultura e green economy è stato il cortile interno dell’ex Fabbrica Incet. La partecipazione all’intenso programma pomeridiano di panel e showcase di TOdays festival ha visto sul palco ospiti da tutta Italia, tra professionisti, artisti e stakeholder.
In particolare, grande interesse è stato rivolto al laboratorio partecipativo di idee “A che punto è la notte”, a cura di Associazione FEA, per costruire con le tante realtà del territorio una visione sul come vivere la notte e l’intrattenimento nel presente e progettando il futuro, ripensando lo spazio pubblico dalla fascia preserale a quella più notturna, facendo coesistere le necessità delle diverse comunità che abitano questo spazio: giovani, residenti, esercenti.
In pieno spirito edutainment, non poteva mancare un talk dedicato alla musica e al bere responsabile con ospiti d’eccezione come Petunia Ollister, content creator, Francesco Pirineo, advocacy manager di Compagnia dei Caraibi e Hamilton Santià, giornalista e autore.
Infine un panel tutto dedicato alla sostenibilità, con una profonda attenzione mirata non solo al presente, ma soprattutto al futuro: Torino Giungla Urbana è l’occasione per immaginare la città verde del futuro, in collaborazione con IREN.
Un festival sempre più sostenibile…
Anche quest’anno TODAYS ha rafforzato il suo impegno di responsabilità contro le sfide ambientali cui ci troviamo ogni giorno di fronte: quindici azioni sostenibili e concrete in ambito di trasporti, mobilità, consumo d’acqua, rifiuti, riciclo ed energia per educare, ispirare e motivare ad uno stile di vita più consapevole e rispetto per le generazioni future. Alcune delle azioni sostenibili sono realizzate in collaborazione con tante realtà della Città e sono state rese possibili grazie alla preziosa partnership con Iren .
TODAYS Festival nel 2022 non è più solo un evento che parla al presente, tutto può, anzi deve, essere declinato al futuro. Ognuno può fare la sua parte!
Come i fulmini che non hanno un loro posto e lo cercano dappertutto, siamo incapaci di fermarci e ancor meno di restare fermi, perché a musica amplifica il coraggio e anche quest’anno è andata in scena la colonna sonora perfetta per non accontentarci mai.

Arrivederci alla prossima edizione nel 2023!

“Alla fine dell’estate, da oltre sei anni, Torino diventa una delle mete europee per i giovani e gli appassionati della musica rock d’avanguardia, che, oltre a vivere tre giorni di altissimo livello musicale, scoprono la ricchezza della sua offerta culturale anche in spazi lontani dal circuito turistico tradizionale. TOdays è un esempio di come l’arte e la cultura siano straordinariamente vive nelle periferie torinesi. Anche in un quartiere come quello di Barriera di Milano, la varietà delle realtà associative e la creatività delle loro proposte è sorprendente. Portare grandi concerti di richiamo internazionale in quel territorio significa valorizzare e sostenere in maniera strategica gli operatori che da anni operano una rigenerazione su base culturale del quartiere, interagendo con la moltitudine di pubblici che lo abita. Significa per l’amministrazione cittadina offrire un’opportunità di coinvolgimento e messa in rete di spazi, enti, saperi, soggetti del territorio che sanno interpretare le trasformazioni della Città e sostenerle con maggiore continuità”.

ROSANNA PURCHIA. Assessora alla cultura della Città

 
“Siamo certi che la città, soprattutto dopo la pandemia, possa rinascere anche attraverso la progettazione e l’organizzazione dei grandi eventi e, per raggiungere questo obiettivo, è importante mettere nuovamente a sistema l’enorme patrimonio esistente, fatto di risorse e capacità. In questo contesto TOdays rappresenta uno dei tasselli fondamentali per la ripartenza”.

DOMENICO CARRETTA. Assessore sport, grandi eventi, turismo e rapporti con consiglio comunale


Guarda il VIDEO TEASER di TODAYS22

Guarda il VIDEO REPORT di TODAYS21

Guarda il VIDEO di TODAYS20

Guarda il VIDEO REPORT di TODAYS19

Guarda il VIDEO REPORT di TODAYS18

Guarda il VIDEO REPORT di TODAYS17

>CONTATTACI<

email: info@todaysfestival.com
mobile: + 39.349.3172164
Ufficio Stampa: Ja La Media Activities
laura@jalamediaactivities.com +39.3397154021
www.jalamediaactivities.com

 

>SEGUICI<

scopri TODAYS FESTIVAL su:
facebook > www.facebook.com/TOdaysfestival
twitter > www.twitter.com/TOdaysfestival
instagram > www.instagram.com/todaysfestival
spotify > https://open.spotify.com/user/todaysfestival

GLI ARTISTI delle precedente edizioni 2015-2021
ASGEIR * DRY CLEANING * ANDREA LASZLO DE SIMONE * I HATE MY VILLAGE * BLACK MIDI * TEHO TEARDO * IOSONOUNCANE * SHOUT OUT LOUDS * BLACK COUNTRY NEW ROAD * THE COMET IS COMING * ARLO PARKS * ERLEND ØYE & LA COMITIVA * MOTTA * SHAME * TUTTI FENOMENI * LES AMAZONES D’AFRIQUE * PJ HARVEY * JOHN CARPENTER * RICHARD ASHCROFT * EDITORS * INTERPOL * THE WAR ON DRUGS * MY BLOODY VALENTINE * MOGWAI * TV ON THE RADIO * ECHO & THE BUNNYMEN * BEIRUT * SOULWAX * BAND OF HORSES * MAC DE MARCO * THE SHINS * PERFUME GENIUS * M83 * THE JESUS AND THE MARY CHAIN * GOAT * MOUNT KIMBIE * RIDE * HOZIER * JARVIS COCKER * THE CINEMATIC ORCHESTRA * NILS FRAHM * SPI RITUALIZED * LOW * JOHNNY MARR * GOLD PANDA * THE ART OF WHAT?! ART OF NOISE * DEERHUNTER * TIMBER TIMBRE * KING GIZZARD AND THE LIZARD WIZARD * ARIEL PINK * ONE TRUE PAIRING * BALTHAZAR * BOB MOULD * ADAM NAAS * PARCELS * SLEAFORD MODS * COSMO * VERDENA * CALCUTTA * I CANI * RYOJI IKEDA * PORTICO * MURCOF * LORY D * LAPALUX * ESKMO * BLANCK MASS * CRYSTAL FIGHTERS * LOCAL NATIVES * THE BRIAN JONESTOWN MASSACRE * ATOM TM * ROBIN FOX * GONDWANA * SEBASTIAN PLANO * WITXES * CARLOS CIPA * TEHO TEARDO * VERONICA VASICKA * REGIS * IVAN SMAGGHE * THE HACKER * BYETONE * ROY PORTER * MARCEL WEBER–MFO * SHED–HEAD HIGH- * TERENCE FIXMER * KARENN-BLAWAN & PARIAH- * A MADE UP SOUND-2562- * DBRIDGE * BOSTON 168 * MAX COOPER * MONO JUNK * RED AXES * MOUSE ON MARS * FALTY DL * LENA WILLIKENS * ACID ARAB * PHILIP JECK * SIMON SCOTT * CHANCHA VIA CIRCUITO * DENGUE DENGUE DENGUE * WOLF MÜLLER AKA BUFIMAN * INTERSTELLAR FUNK * ELIO GERMANO * IOSONOUNCANE * COMA COSE * M¥SS KETA * MOTTA * NIAGARA * GIUDA * VICTOR KWALITY * LEVANTE * BIANCO * LINEA 77 * PUGILE * A.K.A. * STEARICA * PAOLO SPACCAMONTI * GIOVANNI TRUPPI * BIRTHH * GOMMA * WRONGONYOU * GIORGIO POI * ANDREA LASZLO DE SIMONE * POP X * BUD SPENCER BLUES EXPLOSION * COLAPESCE * MARIA ANTONIETTA * OZMOTIC * CLAP!CLAP! * YAKAMOTO KOTZUGA * GO DUGONG * TITOR * THE CYBORGS * DARDUST * C.O.V. * ANTHONY LASZLO * MONACI DEL SURF * OTOLAB * IL PENSIERO SARÀ UN SUONO *MOBBING *FABIO PERLETTA *GIUSEPPE IELASI *INDIANIZER * DANIELE CELONA * GENERIC ANIMAL * and many more!

HANNO DETTO DI TODAYS

“Uno dei festival italiani più raffinati con una line up ricercatissima!“
Radio Deejay

“Con Todays l’Italia sembra finalmente adeguarsi agli standard elevati europei!” Soundwall

“Una vera immersione urbana, in assoluto tra le mete più cool dell’estate italiana!“ Ansa

“Assoluta eccellenza internazionale, all’altezza dei migliori festival d’Europa!“ LaPresse

“Un festival clamoroso!“ Vogue Italia

“Todays è diventato uno dei principali festival nazionali e uno dei pochi veri appuntamenti internazionali. La certezza di non avere mai un live sotto un livello che va da ottimo a eccellente” Rumore Magazine

“Mai monotono e capace di soddisfare le aspettative di chi è giunto da tutta Europa!” Sentireascoltare

“Per una volta il rientro dalle vacanze non è più un dramma!“ Zero

“Una line-up che sembra uscita dal magazine americano Pitchfork e da eventi come il Primavera Sound, con il merito di riportare in città una quantità e qualità che non si vedeva dai tempi d’oro!” La Stampa

“Todays conferma Torino la città più attiva in musica!“ Internazionale

“Il festival che vuole osare, ricco di suggestioni, grandi nomi e primizie!“
La Repubblica

“Todays dimostra come sia possibile costruire una prospettiva che va oltre il semplice evento“ Rolling Stone

“Impulso vitale e forza motrice di aggregazioni culturali dedite all’innovazione e alla ricerca“ Rockerilla

“Un importante appuntamento europeo“ Deerwaves

“Un evento davvero unico, emozionante e già archiviato dalla Storia!“ Jaymag

“E’ come raggiungere una terra promessa, che le promesse le mantiene!” Indie-Zone

“Turin is different and inspiring and one of the most important festivals is now Todays” The Guardian (UK)

“You will not be able to resist to Todays Festival!“ The Italian Factor (UK)

“Que dire encore? Belle effervescence! Vous savez où nous trouver”
Alt Riviera (France)

“Tornare a casa avendo assistito a qualcosa che non ci si aspettava, che non c’era e che ti spiazza!” Il Fatto Quotidiano

“Far vivere tre giorni di altissimo livello musicale a migliaia di concittadini e turisti. Torino diventa la capitale del ritmo grazie al TOdays Festival!” TgCom24

“Una conferma da non perdere!” Rockol

“Un festival che da quando è nato non ha mai abbassato l’asticella della qualità, con un cartellone tra i più contemporanei e sfiziosi della stagione.” Gioia

“Il TOdays diventa grande!” Noisey Vice

“Todays e la realta festivaliera più ambiziosa, solida e interessante d’Italia!” Buscadero

“TOdays non e solo un grande successo di pubblico, ma un modello di integrazione possibile tra arte e periferia. Artisti internazionali di primissimo rilievo e migliaia di persone da tutta Europa” Linkiesta.it

“Grazie TOdays per aver alzato l’asticella in Italia con un festival dallo straordinario successo!” Deerwaves

Se hai un sogno, non mollare.
Perché quando lo realizzi fa più o meno questo rumore qui

Scroll to Top
TICKETS